Indicizzazione e posizionamento, facciamo chiarezza.

Indicizzazione e posizionamento, facciamo chiarezza.

Quali sono le opportunità di business che Google può offrirci? Per esempio a livello di indicizzazione e posizionamento di un sito. E soprattutto, quali sono le differenze fra i due termini?

L’indicizzazione è l’inserimento del sito, comprensivo di tutte le pagine che lo compongono all’interno di un indice, generato da Google, per essere interrogato dagli utenti su determinate chiavi di ricerca.  L’indice è costituito dall’insieme di link delle pagine e di siti web che Google andrà a filtrare secondo complessi algoritmi. Una pagina web si dice indicizzata quando è presente tra le pagine che fanno parte dell’indice di Google.

Il posizionamento su Google, invece, è quell’insieme di tecniche volte ad aumentare la visibilità di un sito internet migliorandone la posizione per ciò riguarda i risultati organici, cioè non a pagamento.

Quando digitiamo una qualsiasi parola (o serie di parole) chiave su Google, appariranno un certo numero di risultati  (di solito svariate migliaia) che sono ordinati dal motore di ricerca a seconda della maggiore o minore pertinenza rispetto alla parola digitata. Il criterio con cui viene scelto quest’ordine è determinato da un algoritmo di indicizzazione, che rimane segreto. Ma si può capire come “ragiona” un motore di ricerca, studiando quali sono i fattori che influenzano l’algoritmo di indicizzazione. Facendo ciò è possibile adottare delle strategie di SEO per migliorare il posizionamento del tuo sito.

Se il tuo sito non si trova tra le prime posizioni di una ricerca, bisogna lavorare per far sì che questo accada, aumentandone la visibilità e di conseguenza le visite di potenziali clienti. Può trattarsi di un lavoro complesso, in cui talvolta è necessario farsi aiutare da professionisti.

Lascia un commento

Commenti

Questo articolo è stato scritto da

Close